Home > News > CILD entra nella Civic Solidarity Platform!
906224_468515419883657_402625277_o

La CILD è entrata a far parte della Civic Solidarity Platform, network di organizzazioni che si occupano di diritti umani nell’area di azione dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE).

La Civic Solidarity Platform è composta da oltre 50 organizzazioni attive in Europa, Eurasia e America – tra cui le numerose branche nazionali dell’Helsinki Committee, l’Organizzazione Mondiale Contro la Tortura (OMCT) e la NGO britannica Article 21 – ed ha lo scopo di creare e rafforzare sinergia tra i suoi membri su tematiche importanti come il rispetto dei diritti fondamentali, la lotta ad ogni tipo di razzismo e discriminazione e la protezione dei difensori dei diritti umani.

La CILD ha partecipato alla conferenza annuale della piattaforma lo scorso dicembre ad Amburgo ed è da oggi il referente italiano della piattaforma in vista della prossima presidenza dell’Italia al’OSCE.
Nel 2018 sarà infatti il nostro governo a presiedere i lavori dell’organizzazione ed è quindi più importante che mai lavorare insieme affinché l’Italia metta la questione dei diritti umani al centro dell’agenda politica nazionale ed internazionale.
Iniziando magari proprio dalla questione degli “shrinking spaces” della società civile e dell’esigenza di proteggere i difensori dei diritti umani dagli attacchi di cui sono quotidianamente vittime.